Impianti aeraulici, ventilazione meccanica controllata con recuperatore di calore

prev next

Gli impianti aeraulici (ventilazione meccanica controllata con recuperatore di calore) sono altamente consigliati non solo per gli edifici a basso consumo energetico, ma anche in caso di ristrutturazione o semplice sostituzione dei serramenti.

"Spesso, in edifici esistenti, con la sostituzione dei serramenti si rende la casa più "ermetica" e si osserva, nella quasi totalità dei casi, un forte aumento della condensa e del vapore acqueo sui vetri nella stagione fredda. Tutto questo è "normale" perché l'umidità non ha più la sua via naturale di uscita, ovvero il classico spiffero ("utile" per il ricambio dell'aria in casa ma altamente energivoro!). Notate che il detto "i muri respirano" è in realtà un falso mito. Infatti dai muri perimetrali viene smaltita soltanto il 2-3% dell'umidità."

Ecco perché gli edifici a basso consumo energetico, pur essendo totalmente ermetici e ben isolati, in realtà sono più e meglio ventilati di un edificio tradizionale! Il motivo è l'impianto di ventilazione meccanica controllata con recuperatore di calore.

La qualità dell’aria ed il recupero del calore sono ormai esigenze primarie per le nostre abitazioni al fine di garantire salute, confort termico e risparmio energetico.L’installazione  di un sistema di ventilazione meccanica controllata VMC permette di recuperare almeno il 90-95% del calore durante il ricambio d’aria all’interno di edifici a basso consumo energetico, senza sprechi e, grazie ad un sistema di filtri, garantisce la qualità dell’aria, evitando l’introduzione in casa di sostanze inquinanti e fastidiosi pollini. Panero F.lli ha esperienza nel settore “case a basso consumo” e può installare tutti i componenti di un impianto aeraulico e di climatizzazione.

Alcuni esempi dei lavori da noi realizzati, gallerie fotografiche complete sulla nostra pagina facebook e su YouTube. 



Isolamento delle tubazioni dell'impianto vmc

In alcuni casi è necessario isolare le tubazioni soprattutto se devono attraversare zone fredde per evitare che, a causa delle differenze di temperatura, si formino condense e muffe all'interno delle tubazioni stesse.




L'impianto di ventilazione meccanica è dotato di collettori/silenziatori e di uno scambiatore di calore a piastre che oltre a recuperare il calore durante l'inverno (massimizzando il risparmio), permette, in estate, tramite un sistema di bypass, di  agevolare il raffrescamento degli ambienti (opportunamente impostato per funzionare durante la notte).


Importante: questo impianto va progettato accuratamente per evitare errori di dimensionamento e posizionamento delle bocchette. Un impianto di ventilazione eseguito senza un progetto rischia di non funzionare correttamente creando problemi a livello di comfort e qualità dell'aria. Inoltre, l'esecuzione dell'impianto è una fase molto delicata in quanto tutte le tubazioni devono essere preservate, al loro interno, da polveri o sporcizia (all'interno ci passerà l'aria che si respirerà e quindi occorre prestare la massima attenzione).





Saluzzo (Cn) e Stresa (Vb) Impianti vmc in CasaClima classe A  


Zehnder Ventilazione, comfort per spazi abitativi: principio di funzionamento